Back

A Surfside, Florida Apre Il Nuovo Four Seasons Hotel at The Surf Club

L’inizio di una nuova storia nell’iconico hotel affacciato sull’Atlantico
March 23, 2017,
Surfside, Florida, U.S.A

Era la notte di Capodanno del 1930, quando The Surf Club Miami entrò nella storia: Harvey Firestone, magnate di pneumatici, ebbe infatti l'idea di un nuovo tipo di club, mentre si trovava a bordo del suo yacht Marybelle. Non poteva però immaginare il fascino di ciò che stava per nascere e che oggi torna a vivere nel nuovo Four Seasons Hotel at The Surf Club.

A Surfside, in Florida, nella zona più a nord di Miami, il Four Seasons Hotel at The Surf Club apre oggi al pubblico: 77 camere e suite, residenze private, il ristorante Le Sirenuse e lo Champagne Bar, 3 piscine, spiaggia privata, Spa e centro wellness, sono pronti ad accogliere gli ospiti!

Reed Kandalaft, General Manager, afferma: “Il successo di The Surf Club è sempre stato determinato dalla qualità, dalla passione e dalla precisione, che rimangono la nostra priorità: vogliamo superare le aspettative dei nostri ospiti per creare dei ricordi indelebili”.

The Surf Club: ieri

Sia l’edificio, ispirato allo stile mediterraneo, sia le cabana che lo circondavano, sono stati disegnati da Russell T. Pancoast.  Incorniciato dal mare e dalla spiaggia, l’hotel rappresentava un rifugio riservato, protetto dal mondo esterno. Ben presto The Surf Club divenne la meta più ambita tra industriali e personalità legate al mondo dell’arte e della cultura, la destinazione privilegiata per tutti coloro che amavano trascorrere le vacanze in un luogo d’elite.

Era un luogo dove il mito si mescolava alla leggenda e di infinito divertimento: dai cocktail in spiaggia ai kayak in piscina, dalle cene eleganti alle serate di gala a tema.

Tra le foto d’archivio, figurano Elizabeth Arden, Shah Mohamed Reza, Winston Churchill e, tra gli ospiti più celebri, vi sono Noel Coward, Douglas Fairbanks Jr. ed Elizabeth Taylor, il Duca e la Duchessa di Windsor, Frank Sinatra, Tennessee Williams, Joan Crawford, Liberace.

Luogo di divertimento assoluto durante gli anni del proibizionismo, The Surf Club era la destinazione privilegiata per gli amanti del lusso e del comfort, un luogo in cui rilassarsi ma sentirsi sempre al centro della scena, dove tutti gli ospiti si sentivano accomunati dalle stesse passioni.

La missione di Firestone era quella di aprirsi alle idee di una nuova epoca e venire incontro alle esigenze di una nuova classe che andava formandosi, con un’offerta completamente rinnovata in grado di rispecchiarne le caratteristiche. Un social club sofisticato, con la peculiarità di riuscire a unire i propri ospiti all’interno di un unico gruppo, facendoli sentire a casa garantendone la privacy.

The Surf Club oggi

Il nuovo Four Seasons Hotel at The Surf Club rappresenta un’estensione dell’originale, con i suoi valori ma su una scala ancora più grande. Nadim Ashi, fondatore del gruppo Fort Partners che oggi possiede The Surf Club, spiega che la sua mission è quella di preservare, rispettare e accrescere lo spirito originale dell’hotel.

“Abbiamo selezionato solo i migliori collaboratori e li abbiamo spinti a dare il massimo. Puntiamo all’eccellenza, quando si crea qualcosa di davvero unico è destinato a durare. La nostra responsabilità è quella di mettere integrità, cultura e qualità in tutto quello che facciamo. Il Surf Club merita di essere vissuto e amato ancora per molto tempo”.

Alcune delle personalità più creative del momento hanno partecipato alla scrittura del nuovo capitolo della storia del Surf Club. Richard Meier, vincitore del premio Pritzker per l’architettura, ha disegnato tre edifici che affiancano e incorniciano la clubhouse originale,  fondendosi con il paesaggio circostante.

L’architetto di interni Joseph Dirand ha disegnato gli interni delle aree comuni e delle camere e suite dell’hotel, insieme alle cabanas. Celebre per la sua capacità di rendere eloquenti gli spazi grazie all’uso di materiali, arredi e dettagli, Dirand ha creato una serie di stanze che evocano il glorioso passato dell’hotel: il suo omaggio al Surf Club sono le 5 Cabana Studio situate sulla Cabana Row.

Al Surf Club aprirà Le Sirenuse, gemello del ristorante del resort di Positano. Guidato dallo Chef Antonio Mermolia  e dal General Manager Luciano Sportiello, Le Sirenuse Miami presenta un menu che include sia i piatti tradizionali del ristorante stellato del resort di Positano sia nuovi piatti che debutteranno nella nuova location. Qui, il design di Joseph Dirand gioca su sfumature di magnolia, verde e mogano, mescolandosi ai colori del lungomare ed evocando spirito che da sempre caratterizza il resort Le Sirenuse di Positano.

Progettata da Dirand, con sfumature di bianco e blu, la Spa è un santuario di benessere inondato di luce; qui moderni trattamenti di benessere si fondono ad antiche tradizioni da tutto il mondo. La tecnologia all’avanguardia e i più celebri brand di linee di cura per il corpo offrono un’esperienza su misura.

Il bagno turco, la sauna, le docce e l’hammam, completano l’offerta; la tea lounge e la sala relax affacciano sul mare e sui giardini. Alle 8 sale trattamenti si aggiungono due Spa Cabana Suite che offrono il massimo della privacy.

All’interno dell’edificio originale, l'artista Michele Oka Doner ha creato un’installazione che racconta la storia del Surf Club, ispirandosi a una grande quantità di materiale di origine dal suo passato.

All’esterno, le piscine regalano momenti rilassanti adatti alle famiglie; prossimamente verrà inaugurata anche una piscina con 40 cabanas con aria condizionata, spazi interni arredati e sala da bagno. Sulla spiaggia, gli ospiti hanno la possibilità di fare una ricca serie di sport acquatici, mentre i più piccoli vengono accolti al Kids for All Seasons dove sono supervisionati da un team di esperti.  

Four Seasons Hotel at The Surf Club in Surfside, Florida, è situato direttamente sull’Oceano Atlantico e si trova nella zona nord di Miami, a pochi minuti da Bal Harbour e da South Beach.

Four Seasons in Florida

Four Seasons Hotel at The Surf Club è la quarta proprietà in Florida, unendosi al Four Seasons Resort Palm Beach (del portafoglio Fort Partners), al Four Seasons Hotel Miami e al Four Seasons Resort Orlando at Walt Disney World Resort.